Blog: http://diarioelettorale.ilcannocchiale.it

Un breve promemoria per Tremonti

Sul Financial Times compare un'intervista al tre volte ministro dell'economia Giulio Tremonti che finisce per risultare il solito spot governativo, in stridente contrasto con i dati e le osservazioni che corredano l'articolo del quotidiano britannico.

Sembra di vivere nel Paese di bengodi a sentire Tremonti. Ecco alcune delle memorabili sentenze  dispensate dal ministro e che rimarranno scolpite nella Storia della nostra Repubblica.

I’m absolutely sure any kind of stimulus is useless in any case.

"Sono assolutamente sicuro che qualsiasi tipo di stimolo sia in ogni caso del tutto inutile." Ma sì tutti gli economisti del mondo sono degli idioti e tutti i governi del pianeta sono pazzi se danno loro retta. La recessione più grave dalla Grande Depressione è solo una malattia psicosomatica e, nel caso, meglio far crepare il malato che salvarlo spendendo quattrini. Tanto prima o poi dobbiamo tutti morire.

The Italian situation is 'not so bad'

"L'Italia non è messa poi così male." Già, come diceva Catalano, bisogna accontentarsi, perchè nella vita ti può sempre capitare qualcosa di peggio, anche un ministro dell'economia peggiore di Tremonti.

The Italian banking system is 'quite strong'. In other countries governments were obliged to finance banks. In Italy it is the opposite, they don’t want public money.

"Il sistema bancario italiano è solido. In altri paesi i governi sono stati obbligati a finanziare le banche. In Italia è il contrario, le banche non vogliono denaro pubblico." Infatti i nostri maggiori gruppi bancari sono talmente solidi che in pochi mesi hanno perso l'80% del loro valore e oggi sono prede potenziali delle banche di altri Paesi che si sono rafforzate con massicce iniezioni di fondi statali. Il ministro Tremonti sa benissimo che le banche italiane non vogliono aiuti statali se questo significa perdere il potere che hanno avuto finora: quello di tenere per le palle la politica e il capitalismo italiano, continuando a tosare a man bassa i clienti e scaricando su questi tutti gli errori e le truffe commesse.

[...] and the 38million people living in the industrial north of Italy are among the richest in Europe.

La Padania, come il paese della cuccagna. I 38 milioni di persone che vivono nel nord industriale d'Italia non lo sanno di essere tra i più ricchi d'Europa? E che se ne fa il ministro di Bengodi dei dati sulla caduta verticale di produzione industriale ed occupazione anche nella ricca Padania?

The deficit of the south of Italy is a “deficit of social structure”, an absence of civil education where the ruling classes cannot spend wisely.

"Il deficit del Sud Italia è dovuto a un 'deficit del sistema sociale', a un'assenza di educazione civica per cui le classi dirigenti non riescono a spendere saggiamente." Chissà, forse il ministro pensa davvero di risolvere l'eterna questione meridionale con un pò di educazione civica a scuola. Abbiate fede.


Pubblicato il 21/1/2009 alle 17.16 nella rubrica La crisi finanziaria.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web