Blog: http://diarioelettorale.ilcannocchiale.it

Le bugie di Berlusconi e il Financial Times

Mentre in Italia i giornali plaudono, tranne qualche eccezione, al piano di Berlusconi e del suo governo per far fronte alla crisi, il Financial Times mette in risalto che la manovra da 80 miliardi non è che una manovrina da 5 miliardi di euro.

"He said Italy’s package totalled €80bn, but officials explained that there was only some €5bn in new funding" riporta il quotidiano in un articolo dedicato alla manovra del governo italiano.

Il Financial Times nota anche, con una certa vena di ironia, il tentativo di Berlusconi di colpevolizzare gli italiani e di spingerli a spendere soldi, a credere alle banche e a non vendersi le azioni.

“The length of the crisis depends on all of us, we must look towards the future with faith,” said Mr Berlusconi who has repeatedly urged Italians to keep shopping, trust their banks and not sell their shares.

Il Financial Times conclude con le cupe previsioni dell'Organizzazione mondiale per la cooperazione e lo sviluppo, secondo cui in Italia la recessione sarà più lunga e profonda che nella maggior parte dei paesi dello stesso nostro livello.

'The OECD forecasts that Italy’s recession will be deeper and longer than most of its peers.'

Alle bugie di Berlusconi che si vanta di essere stato il primo a prendere in Europa delle misure anti-crisi il quotidiano britannico non risponde direttamente ma in altra parte del giornale analizza le misure già prese da Gran Bretagna, Francia e Germania ed arriva a conteggiare la discreta cifra di 1.500 miliardi. Non c'è partita per quantità e qualità!!!

Per quanto riguarda l'altra sua bugia per cui sarebbe stato il primo leader europeo a garantire che i risparmiatori non avrebbero perso un euro a causa di questa crisi, gli ricordo che la stessa frase, più o meno, la disse Gordon Brown quasi un anno fa quando salvò la Northern Rock nazionalizzandola. Ma in questo caso dobbiamo perdonare il Cavaliere per essersi perso questo passaggio: all'epoca era troppo occupato con predellini e truppe mastellate.


Pubblicato il 29/11/2008 alle 16.4 nella rubrica La crisi finanziaria.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web