Blog: http://diarioelettorale.ilcannocchiale.it

Un premier da operetta

Il Cavaliere: "Non consentirò attacchi speculativi alle nostre banche e non accetterò che i cittadini italiani perdano neanche un euro dei loro depositi". Qualcuno dovrebbe spiegare al nostro premier che affermazioni di questo genere da parte di chi ha una responsabilità di governo confermano l'esistenza di rischi di default del nostro sistema bancario e provocano il panico nei mercati e proprio tra i risparmiatori, che corrono subito agli sportelli della loro banca a ritirare i propri soldi, come sta succedendo in queste ore con Unicredit. Inoltre, se fosse vero che le nostre banche sono sotto attacco (da parte di chi?) e i nostri conti correnti a rischio, quale sarebbe il suo piano? Un'altra cordata? Manda i militari a presidiare gli sportelli? Chiama Bertolaso? Nazionalizza le banche? E' proprio vero che al peggio non c'è mai fine.


Pubblicato il 1/10/2008 alle 13.49 nella rubrica La crisi finanziaria.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web