Blog: http://diarioelettorale.ilcannocchiale.it

Se non è truffa allora è imbroglio

In una ridda di voci e colpi di scena, nel giro di 24 ore (vedi post di ieri) si è andato delineando sempre più chiaramente il piano Alitalia con alcune importanti novità, tra le quali il rientro in gioco di Air France, ma in un contesto del tutto diverso. Forse non tanto una vera e propria truffa ma, come spiega Eugenio Scalfari nel suo editoriale, un imbroglio politico che cerca di far passare con una diversa apparenza e in condizioni peggiori la stessa sostanza che era stata già concordata nello scorso mese di marzo con Air France. Un'operazione d'immagine che però costerà ai contribuenti italiani un miliardo di euro come minimo, più il costo sociale degli esuberi, cioè dei licenziamenti che saranno più del doppio e poco meno del triplo di quanto sarebbe avvenuto in marzo. Nasce la nuova Compagnia aerea italiana.


Pubblicato il 27/8/2008 alle 10.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web