Blog: http://diarioelettorale.ilcannocchiale.it

Iniziano le olimpiadi, la guerra continua



Nel giorno della fantasmagorica inaugurazione delle Olimpiadi a Pechino, la Russia festeggia i giochi della pace bombardando la capitale della Georgia, Tbilisi, per "costringerli alla pace", Cuba concede il visto alla nostra pallavolista Aguero solo dopo la morte della madre e a Pechino un folle uccide un turista Usa e poi si ammazza. Insomma il mondo continua a girare come sempre.

Come nel ciclismo dove dopo un'annata eccezionale con le vittorie nel Tour e al Giro gli spagnoli vincono anche la medaglia d'oro con Samuel Sanchez, beffando sul traguardo il più vecchio dei partenti, il nostro Rebellìn (37 anni) e il campione uscente Bettini, rimasto fuori dalla fuga buona insieme al favorito Valverde, altro spagnolo.


Pubblicato il 9/8/2008 alle 13.15 nella rubrica Olimpiadi 2008.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web