Blog: http://diarioelettorale.ilcannocchiale.it

Berlusconi esorcista

Qualche giorno fa Jean-Cyril Spinetta, numero uno di Air France-Klm aveva detto che "Per Alitalia ci vuole l'esorcista: sembra proprio che non ci siano altre strade per salvare quella compagnia". Berlusconi non se lo fa ripetere due volte e, non essendo ancora riuscito a far materializzare le tanto evocate cordate italiane (più che a Ermolli dovrebbe rivolgersi a Jukas Casella), prova lui a esorcizzare la compagnia aerea di bandiera dichiarando che per il futuro "Alitalia avrà convenienza a trovare accordi con compagnie internazionali e Air France potrebbe essere una buona soluzione". Una formula che però sembra più una battuta comica che uno scongiuro destinato al successo. Infatti la situazione, da due mesi a questa parte, è andata peggiorando in maniera esponenziale e la difficoltà del mercato, per il caro-petrolio, ha messo in fuga gli altri investitori stranieri, mentre Spinetta sta ancora ringraziando sindacati e nuovo governo per lo scampato pericolo. A quanto pare il Cavaliere, più che all'Esorcista, sembra essersi ispirato all'Esorciccio.

Pubblicato il 3/6/2008 alle 20.13 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web