.
Annunci online

in Italia è sempre tempo di elezioni
Governo alieno
post pubblicato in Diario, il 13 agosto 2008


Non sorprende in un'Italia che ogni giorno che passa si scopre sempre più razzista, xenofoba e intollerante, l'episodio della ragazza nigeriana fermata durante l'ultima retata anti-prostituzione e fotografata al comando della polizia municipale di Parma, rannicchiata a terra, seminuda, con il corpo sporco di polvere sul pavimento di una cella di sicurezza.

Quel che non finisce mai di stupire è la faccia tosta di chi ha risvegliato il mostro e lo alimenta continuamente con provvedimenti che calpestano i più elementari diritti umani e la dignità dei più deboli e ora ha il coraggio di chiedere conto di comportamenti che lui stesso ha evocato e si preoccupa dell'immagine del nostro Paese all'estero come se le retate, i militari nelle strade, i divieti sempre più diffusi, le schedature di massa, i raid nei campi rom e le impronte ai piccoli zingari fossero stati imposti da un governo alieno.

Prendiamo atto. L'Italia è diventato il paese dove un qualsiasi assessore può permettersi di dire, senza venir cacciato a furor di popolo, che chiarezza non è necessaria perché l'unica verità da spiegare è che "c'è stato un tentativo di scoop", e che è stata una notte "di ordinari controlli" e i suoi uomini hanno dimostrato "come sempre grande umanità". La ragazza, infatti, sarebbe stata lasciata in quella cella a dormire per terra "solo per un'ora", "il tempo che si calmasse" e liberata l'indomani dopo che "i vigili gli hanno offerto la colazione" e hanno recuperato dal ciglio della strada i suoi abiti. Come dire, è stato un intervento umanitario, come insegnano i suoi maestri, a cominciare dal ministro Maroni.


Sfoglia luglio        settembre
calendario
adv