.
Annunci online

in Italia è sempre tempo di elezioni
La democrazia è in bilico: salviamola
post pubblicato in Diario, il 7 febbraio 2009


Trote o delfini?
post pubblicato in Diario, il 11 gennaio 2009


La vecchia astuzia di Bertoldo, sia pure in salsa padana? Il Carroccio annuncia a gola spiegata una novità, gli alleati (o il Tar, o la Corte costituzionale) lo bocciano, e il provvedimento sfuma ma intanto la credibilità cresce. E il consenso, almeno quello misurato dai sondaggi, aumenta. Si riassume in questi concetti un brillante articolo sul Corriere.it di Marco Cremonesi che scrive:

Secondo Nando Pagnoncelli di Ipsos, oggi la Lega sfiorerebbe l'11 per cento a livello nazionale: «Fortissima nei suoi territori tradizionali — spiega il sondaggista — ha ormai sfondato anche in Toscana e in Emilia».

Renato Mannheimer sottolinea l'efficacia semplice di questo metodo: «La gente si sente difesa, vede che la Lega è quella che non perde mai l'iniziativa, quella che comunque propone qualcosa. E resta distante da una politica romana vista come statica, bizantina, immobilista».

Mettiamoci il cuore in pace. L'Italia non è più la Patria di Santi, poeti, pittori, musicisti e navigatori ma è sempre più il paese dell'ignoranza, del razzismo, dell'egoismo e della furbizia, di chi non vorrebbe più pagare le tasse e vuole arrivare al successo come fanno le trote padane di Bossi. Tanto che, a quanto pare, abbiamo cominciato ad esportare questa cultura persino oltralpe: anche Sarkozy vorrebbe infatti il figlio come suo successore nel partito.

Ma forse Sarkozy junior non è una trota se e vero che ha rifiutato l'investitura paterna. Purtroppo quest'esito non ci rincuora su migliori destini italiani: in Francia almeno a scuola si impara ancora qualche sano principio. Qui la Gelmini invece sta distruggendo anche questa ultima speranza.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. scuola bossi sarkozy lega nord gelmini interno

permalink | inviato da meltemi il 11/1/2009 alle 12:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
La Befana di Berlusconi porterà mille euro agli italiani
post pubblicato in Diario, il 31 dicembre 2008


Come suol dirsi... se le suona e se le canta... e Berlusconi concede un'intervista di fine anno a sè stesso, cioè al suo Giornale, dove ribadisce che le sue priorità per il 2009 sono il federalismo, le intercettazioni telefoniche e la giustizia.

Per l'economia invece non c'è da preoccuparsi: l'anno nuovo porterà agli italiani un risparmio medio di "oltre mille euro" a testa, parola di Berlusconi. Saremo dunque tutti più ricchi e oltretutto, aggiunge il Cavaliere, "la profondità e l'estensione della crisi sono nelle mani dei cittadini consumatori".

Dunque se le fabbriche chiudono e le fila dei disoccupati crescono la colpa è tutta vostra cari Italiani, non certo sua. Anche quella di esservi scelti un siffatto premier. Ve lo meritate. Buon 2009.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi interno agenda 2009 mille euro

permalink | inviato da meltemi il 31/12/2008 alle 13:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
L' Agenda 2009 di Berlusconi
post pubblicato in Diario, il 28 dicembre 2008


Dunque il Presidente del Consiglio ha tracciato l'Agenda 2009 del governo e della maggioranza. Priorità alle riforme delle intercettazioni e della giustizia e subito dopo le elezioni amministrative ed europee del prossimo giugno. Poi ha corretto il tiro e per tranquillizzare Bossi ha aggiunto anche il federalismo al primo posto.

E l'economia? Forse il premier si è dimenticato che siamo di fronte alla peggiore crisi economica globale dopo la Grande Depressione, ovvero da ottant'anni a questa parte? Forse crede davvero che per qualche misteriosa ragione il nostro paese possa evitarla senza un piano di salvataggio per le imprese, i futuri disoccupati, i precari e le famiglie in discesa libera sotto la soglia di povertà?

No, non è una dimenticanza, se le sue reti televisive, durante queste feste, ci bombardano di interviste preconfezionate e di annunci che parlano di "boom degli acquisti" che dovrebbero tranquillizzare gli italiani e se il Cavaliere continua a ripetere che la soluzione della crisi "è dentro di noi" come se la crisi fosse una malattia psicosomatica.

Come quell' ubriaco della barzelletta che, entrato in autostrada nel senso di marcia inverso, pensava che tutti i guidatori che incontrava fossero dei pazzi, il nostro premier sta andando con il suo folle ottimismo verso uno scontro frontale.

Se c'è qualcuno che ancora si fida di un tal pilota, così tanto per rovinargli le feste, gli ricordiamo uno dei tanti scogli sui quali il suo governo andrà ad incagliarsi, mentre ai sani di mente non resta che sperare che Berlusconi mantenga fede almeno alla sua promessa di cambiare Paese se uscirà l'intercettazione di una qualche sua telefonata.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi interno agenda 2009

permalink | inviato da meltemi il 28/12/2008 alle 10:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Brindisi natalizi
post pubblicato in Diario, il 22 dicembre 2008


"Nel 2009 mi occuperò soprattutto di politica estera. Farò il turista in Brasile, India e Cina. Tanto a Roma rimane il vero presidente del Consiglio... Gianni Letta" (Silvio Berlusconi, 20 dicembre 2008)

"L'intervento di Sacconi è stato preso 'inaudita altera parte' (senza che sia stata ascoltata l'altra parte, ndr)'". E poi aggiunge: "E, in questi casi, io ho sempre pensato che non debba essere l'esecutivo che se ne fa carico".  (Silvio Berlusconi, 20 dicembre 2008)

"Quella del ministro Sacconi è la posizione del governo. Ho fiducia piena in Sacconi che aveva discusso della vicenda con Letta. Io non me ne sono occupato ma Sacconi è bravissimo, ha parlato a nome del governo ed apprezzo ciò che ha fatto. Io ho espresso una mia posizione personale ma non ho assoltuamente sconfessato Sacconi che aveva discusso di questo argomento con altri, a cominciare da Gianni Letta". (Silvio Berlusconi, 20 dicembre 2008)

Ricordo che qualche tempo fa un politico (Giovanardi?) propose il test anti-droga per i parlamentari. Forse sarebbe necessario anche il test con l'etilometro.


Natale senza cotechino
post pubblicato in Diario, il 9 dicembre 2008


Dichiarazione del maiale di Calderoli (Notizie ANSIA)




Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. calderoli interno irlanda diossina suini

permalink | inviato da meltemi il 9/12/2008 alle 10:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Marcia trionfale?
post pubblicato in Diario, il 7 dicembre 2008


Dal predellino di Milano alla scala di Pescara. A quando il balcone di Piazza Venezia?





Ma intanto si allena anche per quando gli italiani gli correranno dietro.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi interno

permalink | inviato da meltemi il 7/12/2008 alle 19:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia gennaio       
calendario
adv