.
Annunci online

in Italia è sempre tempo di elezioni
Sulle Olimpiadi maggioranza divisa
post pubblicato in Olimpiadi 2008, il 5 agosto 2008


Il presidente dei senatori del Pdl, Maurizio Gasparri, ha invitato gli atleti italiani a disertare la cerimonia inaugurale dell'Olimpiade di Pechino per protesta contro il mancato rispetto dei diritti umani in Cina. Per i diritti umani in Italia ci penserà domani. E' infatti notorio che l'imitatore di Neri Marcorè riesce ad elaborare un solo pensiero al giorno.

Umberto Bossi, di ritorno dai mondiali in Lapponia, gli dedica una perlina di  saggezza padana: «Sono andati fin là, evidentemente vogliono sfilare. Mi sembra un po' ipocrita che uno vada là, per poi manifestare dissenso».

Anche Fini, tra una votazione sulla fiducia e l'altra, lo bacchetta decoubertianamente: «Considero le Olimpiadi - dichiara Fini - una festa di fratellanza tra i popoli e l'esperienza dimostra che, ogni qualvolta si sia dato corso al boicottaggio dei Giochi olimpici non si è raggiunto l'obiettivo che ci si prefiggeva».

Il Ministro degli Esteri Frattini fa sapere di rispettare le opinioni altrui ma che gli atleti italiani sfileranno regolarmente, mentre La Russa si è subito offerto di far sfilare l'Esercito al posto della delegazione italiana.

L'ultima parola spetterà comunque al premier che ha già messo al lavoro il fido Ghedini per dirimere la questione con un nuovo lodo sul quale chiederà un voto di fiducia del parlamento.

Qual è quello vero?

L'immigrazione clandestina? Colpa della magistratura
post pubblicato in Diario, il 28 luglio 2008


Il ministro degli esteri, Franco Frattini, sembrava uno dei pochi ministri di questo governo Berlusconi IV dotato della capacità di un pensiero autonomo. A quanto pare è invece più berlusconiano dello stesso presidente del consiglio. In visita in America, durante un colloquio con Condoleeza Rice oltre a giustificare il governo italiano, costretto ad affrontare tutti i problemi in emergenza perchè Prodi gli avrebbe lasciato solo emergenze, ha affermato che la colpa della crescita del fenomeno dell'immigrazione clandestina sarebbe di certi magistrati troppo teneri con gli scafisti. Giudici spietati con Berlusconi e comprensivi con i mercanti di schiavi. Questa non sarebbe venuta in mente neanche al Cavaliere.


Dio li fa e poi li accoppia
post pubblicato in Diario, il 30 giugno 2008


Ora anche il ministro Frattini appoggia Maroni e il rilevamento delle impronte dei bambini rom per "motivi umanitari", sostenendo che questa misura è prevista anche in altri paesi europei. Nemmeno Frattini ci dice però di quale aiuto può essere la schedatura dei minori nel proteggerli dal degrado nel quale proprio questo governo sta spingendo le minoranze Rom. Ma almeno ci può dire il ministro, in quali altri paesi europei si ricorre a questa forma di discriminazione razzista? O dobbiamo pensare che sia un bugiardo come tutti i ministri-dipendenti di Berlusconi?

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. frattini maroni berlusconi

permalink | inviato da meltemi il 30/6/2008 alle 16:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Intrigo internazionale
post pubblicato in Diario, il 2 giugno 2008


Il governo continua a collezionare brutte figure: una ferma condanna dell'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani Louise Arbour e un nuovo stop da parte del Vaticano per la politica del governo italiano nei confronti degli immigrati clandestini. Per sovrammercato nello stesso giorno la Germania snobba il Ministro degli esteri Frattini e sbatte fuori l'Italia dalla trattativa con l'Iran per il nucleare. Così dopo essersi dedicato ai bagni di folle deliranti, ci aspettiamo che Berlusconi presto divulghi il suo pensiero sulla congiura  perpetrata dalla santa alleanza delle nazioni plutocratiche.

Sfoglia luglio        settembre
calendario
adv